• Il giorno in cui Signora Aria partì
Il giorno in cui Signora Aria partì

Il giorno in cui Signora Aria partì

«Ambientato in Calabria all'inizio degli anni Ottanta, "Il giorno in cui Signora Aria partì" racconta la storia di una f amiglia allo sbando, ed è, nel contempo, la storia di una formazione letteraria strampalata, come la definisce Luca, Io narrante del romanzo. La madre è andata via anni prima, lasciando lui e la sorellina Matilde nelle mani di un padre/marito che vive di espedienti, piccolo truffatore di provincia con velleità letterarie. Per farsi pagare un lavoro da un tipografo, infatti, gli commissiona mille copie di un suo libro scritto in gioventù, che poi caricherà su un'Ape per andare a venderlo porta a porta. Da qui una serie di avventure a tratti picaresche che porteranno padre e figlio in giro per la campagna e la periferia di Taurianova, paese dell'hinterland calabrese. Solo che Luca avrà il suo da fare con la sorellina, e con un'amica immaginaria che lei ha battezzato Signora Aria. Sarà lei a dispensare, pur nella sua invisibilità, attraverso la bocca innocente di Matilde, il giusto equilibrio e la giusta saggezza per affrontare quel momento per loro critico della vita» (dalla Prefazione di Domenico Calcaterra). Vedi di più