• La nave dei folli
La nave dei folli

La nave dei folli

Un racconto fatto di meraviglia e di divertimento sfrenato, dove la realtà soccombe alla fantasia e la saggezza alla fol lia. Brandano, un po’ Ulisse un po’eroe picaresco, ha fatto un sogno: la terra non è piatta come un tappeto, ma tonda come una botte. Dal villaggio di Saggionia parte all’avventura con un vascello bucato e una ciurma di reietti da tutti considerati folli. Di avventura in avventura, diretti verso Oriente, giungono in terre inesplorate, incontrano draghi, Kraken, isole di sonnambuli e fanciulle sapienti. Il viaggio non si arresta neanche quando, raggiunte navigando le viscere della terra, arrivano all’inferno. Neppure i diavoli resistono a questa ciurma travolgente. Come già Verne dimostrò, se arrivi e poi superi il centro della Terra, dall’altra parte ti aspetta sempre qualcosa... Con un linguaggio irresistibile che ricorda quello semplice e coltissimo di Gargantua e Pantagruel di Rabelais, gli autori creano un avvincente racconto d’avventura e di formazione. In cui attraverso peripezie surreali si conquista una saggezza raggiungibile solo con la giusta dose di follia. Vedi di più